Ad Menu

giovedì 4 settembre 2014

Il Cile “cita” Vasco

Si chiama Lorenzo Cilembrini, nome d’arte “Il Cile” e – ma questa è solo una mia opinione – è uno dei nomi più interessanti della nuova scena musicale italiana. Con “Cemento armato” (e la bellissima “Siamo morti a vent’anni”) si era fatto conoscere al grande pubblico, fino ad approdare sul palco del Festival di Sanremo

Ora è uscito un suo nuovo disco, che si intitola “In Cile Veritas”. Ed in una canzone “cita” anche Vasco. Il pezzo si intitola “Liberi di vivere” e dice: “Liberi di vivere anche senza le istruzioni, liberi di vivere sull’alcol versato”. Scrive oggi Marinella Venegoni sulla Stampa: «Il riferimento a Liberi liberi di Vasco è cercato: “Invidio – positivamente – Vasco, ma anche dopo di lui c’è voglia di rivalsa, la speranza è necessaria”. Ci mancherebbe». 

Risponde inoltre lo stesso Cile a Tgcom24 alla domanda su quali colleghi apprezzi: “Con alcuni rapper ho collaborato, da Fibra a Emis Killa, e a loro sono legato per motivi miei personali. Poi ho conosciuto Lorenzo Jovanotti e ho capito perché è arrivato dove è arrivato, così come Ligabue. Mi manca Vasco e ho anche chiesto di incontrarlo...”.

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

0 Comments: