Ad Menu

venerdì 31 maggio 2013

Vasco shock: "Ho pensato al suicidio"

E' un'intervista "durissima" quella concessa da Vasco a Marinella Venegoni della Stampa. Un'intervista nella quale Vasco racconta la sua malattia, anticipa che a settembre sentiremo qualcosa di nuovo e confessa di avere addirittura pensato al suicidio.

Per leggere l'intervista cliccare qui: La Stampa

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

giovedì 30 maggio 2013

Quattordici anni volati via

Quattordici anni fa moriva Massimo Riva. Era il 31 maggio del 1999. All’alba del terzo millennio, alla vigilia di un tour che doveva essere come tanti altri e che invece sarebbe stato il primo di una lunga serie senza di lui. Tutto accadde troppo in fretta, tutto fu così irreale, che ancora oggi si fatica a crederlo. 

Ci sono state tante belle cose anche dopo, non si vuole fare della nostalgia ad ogni costo. Ma qualcosa non è mai più stato come prima. Quel vuoto lì, è rimasto vuoto per sempre.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 28 maggio 2013

“Little Tony per noi era l’equivalente di Elvis Presley”

Ricordo di aver visto una volta Little Tony in concerto a Lavagna, alla fine degli anni novanta. Mai vista una piazza così piena, nella mia città, per una serata musicale. 

Vorrei ripubblicare il video di Vasco che accenna “Riderà” per ricordare l’artista da poco scomparso, ma purtroppo è stato cancellato da Youtube

Riporto allora il virgolettato che compare sul libro di Massimo PogginiUna vita spericolata”. Si raccontano le prime esibizioni canore di un Vasco ancora bambino o poco più: “All’epoca i miei idoli erano Little Tony e Gianni Morandi. Nei concorsi cantavo Riderà e In ginocchio da te. Little Tony per noi italiani era l’equivalente di Elvis Presley. Io, Presley, l’ho scoperto molto tempo dopo”.

Un affetto ricambiato. Così Little Tony rispondeva il 5 agosto del 2011, sul Corriere Mercantile, alla domanda su chi fossero i suoi artisti preferiti: “Vasco, Zucchero ed Edoardo Bennato. Vasco è un grande”.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

lunedì 27 maggio 2013

Sei nuovi inediti, c’è anche una canzone scritta con Riccardo Cocciante

Ringraziamo Paolo per la segnalazione. Sono salite a 265 le canzoni depositate da Vasco alla Siae. Ci sono dunque sei nuovi inediti, oltre a quelli già segnalati nei precedenti post dedicati al tema, che potete rileggere semplicemente cliccando su “Siae” nella lista delle etichette che trovate nella colonna di destra. 

Tre di questi inediti sono firmati esclusivamente da Vasco: “Dannate nuvole”, “Quello che potremmo fare io”, “Quando avrai”. C’è poi una canzone firmata, sia per il testo che per la musica, da Vasco con Roberto Casini: “Giuro che”. Casini figura come autore di testo e musica anche di un altro inedito, insieme a Vasco e ad Andrea Righi: “Si imbosca tra le nuvole”. 

Ma l’inedito che, a mio parere, desta più curiosità, è “Inseguendo un pensiero”; testo di Vasco e musica di Riccardo Cocciante, una collaborazione finora rimasta nascosta, nata chissà dove e chissà come. E già che siamo in tema di “chissà”, chissà se questa canzone potremo mai sentirla.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

giovedì 23 maggio 2013

Quel pomeriggio a Santa Margherita Ligure

Don Gallo non morirà mai. Nelle sue opere nelle sue azioni nei suoi gesti e nei nostri cuori. Onore a un uomo, un eroe, che ha combattuto e contribuito con le proprie mani a rendere questo mondo un po’ migliore. Wiva Don Gallo”. Con queste parole Vasco ha ricordato Don Gallo, il “prete da marciapiede” morto ieri a Genova

Era una vecchia amicizia quella che legava i due. Il mio ricordo va al 26 luglio del 2006, Santa Margherita Ligure, Villa Durazzo: sullo stesso palco, seduti fianco a fianco, Fernanda Pivano, Don Gallo e Vasco. La Pivano era la padrona di casa, la festeggiata. Vasco l’ospite d’onore, Don Gallo il necessario co-protagonista. 

Quella volta ebbe parole che definire elogiative è poco nei confronti del Blasco:  «Di Gesù dicevano “ma cosa può venire da quel villaggio di Nazareth” e quanti ormai da anni dicono “ma cosa può venire da quel villaggio paese che è Zocca”. E invece ho incontrato il protagonista, sa sempre andare al massimo, a togliere la noia e dare la spinta a qualunque libertà. Questa è la mia amicizia con Vasco». 

Un pomeriggio speciale, ormai lontano quasi sette anni. La Nanda non c’è più ed anche Don Gallo l’ha seguita. E, credo, oggi Vasco si sente un po’ più solo. 

p.s.: questa sera su Rai Tre, alle 21.05, trasmetteranno un bel film, Fortapàsc. Ne avevamo parlato quando uscì nelle sale, con un post che risale al 6 agosto del 2009. Perché, sia pure indirettamente, c’entra qualcosa anche Vasco. Merita di essere visto.

Per maggiori informazioni cliccare qui: Post del 6 agosto 2009

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 21 maggio 2013

Soundcheck del 7 giugno: divieto assoluto di foto e video ed obbligo di riservatezza

Il Blasco Fan Club ha inviato oggi a tutti i soci una mail con le istruzioni da seguire per assistere al soundcheck del nuovo tour di Vasco, in programma il 7 giugno a Torino

I soci dovranno presentarsi allo stadio muniti di tessera in corso di validità e documento di riconoscimento. Ma soprattutto dovranno consegnare una dichiarazione (scaricabile dal sito di Vasco) nella quale si impegnano a non effettuare registrazioni audio/video di alcun tipo, a non scattare fotografie e a non diffondere anticipazioni. I minorenni dovranno essere accompagnati da un genitore (anche non tesserato), i disabili potranno portare un accompagnatore (anche non tesserato). 

Ci si accredita dalle 14 alle 19, i cancelli apriranno alle 20 e il soundcheck inizierà alle 21.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

lunedì 20 maggio 2013

Scaletta, lavori in corso. Prevendite, sold out lontani

Un concerto rock più duro per i tempi duri che corrono”. Così Vasco presenta la scaletta del prossimo concerto, e la curiosità sale. 

Al momento, l’indiscrezione che sembra più credibile è stata postata sul forum di Vascoforever. La prima parte della scaletta, da quello che filtra da Pieve di Cento, potrebbe essere più o meno così: 
1) L’uomo più semplice 
2) Sei pazza di me 
3) Non sei quella che eri 
4) Starò meglio di così 
5) Domenica lunatica 
6) Come stai 
7) Quanti anni hai 
8) Siamo soli 
9) Manifesto futurista della nuova umanità 
10) Interludio 
11) C’è chi dice no 
12) Stupendo 
13) Gli spari sopra 
14) Non l’hai mica capito 
15) Eh… già 
16) Medley (Rewind, Gioca con me, Delusa, Mi si escludeva, Asilo republic). 
E poi si parla di Ti taglio la gola, Canzone, Bollicine, Cosa succede in città, I soliti, Ogni volta… Difficile districarsi tra il mare di voci che circolano in questo momento, speriamo nei prossimi giorni di avere le idee un po’ più chiare. 

Intanto, domani sarà disponibile negli store digitali l’ep di remix de “L’uomo più semplice”: sette versioni (addirittura 9 su iTunes) per gli amanti del genere. Per pubblicizzare l’uscita, la EMI ha rilasciato un comunicato stampa intitolato “Quando c’è Vasco c’è sold out”. 

Titolo quanto mai fuorviante, visto che a venti giorni dalla partenza del tour, sono aperte le prevendite per cinque date su sette. Al momento le uniche due date che non hanno biglietti in vendita sono quelle del 22 e 23 giugno a Bologna. Per quanto per la data del 23/6 ci sia un banner sul sito di Ticketone con scritto “nuove limitate disponibilità”. 

Di seguito i biglietti disponibili data per data.  
Torino 9 giugno: Prato, Tribuna ovest numerata, Distinti est numerati;  
Torino 10 giugno: Prato gold, Prato, Tribuna ovest numerata, Distinti est numerato, Curva nord non numerata 3° livello;  
Torino 14 giugno: Prato gold, Prato, Tribuna ovest numerata, Distinti est numerati, Tribuna ovest numerata visione laterale; Distinti est numerati scarsa visibilità;  
Torino 15 giugno: Tribuna ovest numerata, Distinti est numerati;  
Bologna 26 giugno: Prato.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

sabato 18 maggio 2013

Fiato alle trombe: è il compleanno del signor Vito!

Senza di lui non esisterebbe questo blog (e passi), ma non esisterebbe nemmeno la mitica Pizzeria Verdi A Tutto Vasco (e sarebbe inaccettabile). Ecco perché oggi è un giorno di gran festa: è il compleanno del signor Vito

E per onorarlo e celebrarlo come si deve, oggi a Chiavari ci sono fiori ovunque. Tutti per lui, il miglior pizzaiolo del mondo! (scusate la foto, ma per contratto la devo pubblicare una volta all’anno, altrimenti il signor Vito mi licenzia). 

Un allegrissimo video di Chiavari in fiore dello scorso anno:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 14 maggio 2013

Se vuoi vedere Vasco e non hai il biglietto… magnate il Cornetto

Siete rimasti senza biglietto? O più semplicemente non avete i soldi per acquistarlo? Non temete, avete comunque una possibilità per andare ugualmente a vedere Vasco. Il 9 giugno a Torino (70 biglietti in palio) oppure il 26 giugno a Bologna (50 biglietti in palio). 

Come fare? Bisogna comprare il “cornetto sbagliato” (si chiama proprio così, non chiedetemi il perché) dell’Algida, cercare il codice nell’incarto, registrarsi sul sito del concorso, inserire il codice e sperare. 

Per giocare c’è tempo fino al 29 maggio.

Per maggiori informazioni cliccare qui: Il Cuore della Musica

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

domenica 12 maggio 2013

Si inizia a fare sul serio

Siamo alla vigilia dell’inizio delle prove. Avranno poco meno di un mese Vasco e la band, confermatissima, per mettere a punto tutti i dettagli del nuovo tour

Si riparte dunque. A 61 anni, con 36 anni di carriera alle spalle, Vasco si rimette in gioco. E non per modo di dire. Dall’ultimo tour sono passati solo due anni, eppure sembra un’eternità. Il Blasco torna sul palco dopo la malattia, per dimostrare di essere ancora il numero uno in Italia. Le prevendite sembrano andare meno a gonfie vele rispetto al passato: colpa forse dei prezzi troppo alti, o delle strategie di Ticketone o chissà del ricordo di un tour, quello del 2011, che lasciò dietro di sé una lunga scia di discussioni. 

Cercheremo di aggiornarvi nei prossimi giorni, pescando dalla rete, con le notizie che filtrano dalla sala prove. La scaletta sarà forse simile a quella di due anni fa, ma certo non identica. Troveranno spazio, facile prevederlo, “I soliti” e “L’uomo più semplice”. Uscirà, si pensa, qualche pezzo di “Vivere o niente”. E poi chissà. Forse il ritorno di qualche grande classico, forse qualche ripescaggio per i più nostalgici. 

E’ bello che si torni a parlare di musica, prove, canzoni e concerti. Cresce l’attesa, per un fan questo non è il periodo più bello dell’anno?

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 7 maggio 2013

Niente data zero, ma invito al soundcheck per il fan club

Niente data zero quest'anno per Vasco. Ma i soci del fan club avranno comunque la possibilità di vedere Vasco sul palco prima della partenza vera e propria del tour.

Oggi infatti hanno ricevuto una mail d'invito al soundcheck, in programma venerdì 7 giugno alle ore 21 allo Stadio Olimpico di Torino. Ma cos'è il soundcheck? Si legge nella mail: "Non è un concerto, ma sono le prove tecniche dello show che si svolgono normalmente a porte chiuse".

Potranno assistere a questa "prova aperta" solo i soci con tessera in corso di validità, che avranno dato conferma tramite l'apposito tasto che si trova nell'area riservata del sito ufficiale di Vasco.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

mercoledì 1 maggio 2013

Promemoria: venerdì sera Stef Burns a Genova!

Ricordiamo un grande evento musicale in programma venerdì sera a Genova: il concerto di Stef Burns

Il chitarrista di Vasco porterà il suo “Something Beatiful Tour” all’Angelo Azzurro, locale che si trova in Via Borzoli, 39C. 

Insieme a Stef suoneranno Fabio Valdemarin, Roberto Tiranti e Juan Van Emmerloot

L’ingresso costa 20 euro.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.