Ad Menu

giovedì 31 maggio 2012

Sempre con noi

Ci sono giorni che si vorrebbero cancellare dal calendario. Eravamo giovani e pure un po’ ingenui. Vivevamo una favola, forse un po’ sbalestrata, ma pur sempre una favola. E nelle favole non si muore. Al massimo, ma proprio al massimo, muoiono giusto i cattivi.

Da allora nulla è stato più come prima. Ricordare Massimo Riva oggi non è un obbligo, è solo una necessità. Perché quando il calendario si avvicina a questa data, il pensiero vola sempre lì. A quella tarda primavera di tredici anni fa, alla festa di un tour che stava per iniziare, al destino che avrebbe cambiato per sempre le cose. Alla notte di Bologna e a quella di Perugia.

Mi piace ricordare Massimo Riva attraverso la sua musica. Mi piace provare a trasfigurare il dolore con un sorriso. Perché in fondo, anche a noi, basta un piatto di minestra e siamo a posto così.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

2 Comments:

alessandro said...

Ciao Pizzeria Verdi, abbiamo passato tanti giorni insieme, giorni indimenticabili giorni che rimarranno dentro sempre e comunque.Oggi è un giorno particolare, oggi si chiude un capitolo del libro, è un giorno che non sai se vuoi che non finisca mai o che speri che finisca presto. Ciao affezionati e casuali clienti. Ciao ragazzi Giulia Simone Elisa Rita Vito. Grazie di tutto. Ciao...

Anonimo said...

non ci sono parole ma solo un grande dispiacere massimo ci manca. vito