Ad Menu

sabato 24 marzo 2012

La verità di Vasco, riflessioni in ordine sparso

Pochi minuti fa Vasco ha pubblicato su Facebook la sua verità su quanto successo in questi mesi. Dunque, ha affittato l’intero piano di un albergo per un mese e mezzo per ricantare le canzoni del progetto “AllaScala”.

Dice molte cose Vasco, molte cose che finora non erano di pubblico dominio. In primis sulla sua salute: “tre esami diagnostici in anestesia totale”, “sei mesi di antibiotici”, “un periodo di almeno un anno prima di pensare ad un recupero completo”. E meno male che era solo una costola rotta.

Vasco
è disarmante nel confessare le difficoltà incontrate in fase di registrazione: “Un momento veramente terribile pieno di frustrazioni, abbattimento, avvilimento mortificazione e sconforto”. Poi, la svolta in un pomeriggio, i dialoghi con Nicola (Venieri?), cinque canzoni una in fila all’altra. E finalmente uno sprazzo di ironia, quel “un vero miracolo di Padre Mio” che da solo risolleva il tono dell’intero post.

La verità di Vasco forse spazza molte nubi, i tanti interrogativi che hanno serpeggiato tra i fans in questi mesi. Anche se resta la sensazione di una storia ancora non raccontata completamente, forse oggi siamo un po’ più vicini alla verità.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

0 Comments: