Ad Menu

lunedì 2 gennaio 2012

Il 2012 di Vasco e di Atuttovasco

Il 2012 è iniziato alla grandissima per Atuttovasco: la sorpresa del primo giorno dell’anno è stata una nuova citazione sul blog che Massimo Poggini tiene sul sito di Max. Un onore che ci riempie di orgoglio e ci motiva a continuare sulla strada intrapresa dalla nascita di questo blog: quella di postare news e commenti sul mondo del Blasco, contraddistinti dalla tanta passione che ci anima ma, se del caso, anche da un sano spirito critico. Ci apprestiamo, fra l’altro, a tagliare il traguardo delle 200.000 visite, un traguardo che abbiamo intenzione di festeggiare alla grande insieme ai nostri lettori.

Detto del blog, resta l’interrogativo più importante: che 2012 sarà quello di Vasco? Il primo appuntamento, il 10 gennaio, sarà con l’uscita in dvd e blu–ray di “Questa storia qua”, il docu-film presentato a settembre a Venezia e poi uscito in numerose sale cinematografiche. Un altro appuntamento importante già in calendario è quello con “L’altra metà del cielo”, il balletto su musiche di Vasco che verrà proposto alla Scala di Milano: otto gli spettacoli previsti, dal 31 marzo al 13 aprile. Le prevendite apriranno il prossimo 31 gennaio. Sembra assodato che le dodici canzoni ri-arrangiate entreranno poi a far parte di un nuovo disco. Nel bel mezzo, il 7 febbraio, Rossi compirà 60 anni: cifra tonda, facile immaginare che la data non passerà inosservata nemmeno sulla grande stampa nazionale.

Fin qui le certezze. Il resto, al momento, sono solo supposizioni. Lo stesso Vasco, tempo fa, aveva annunciato un evento per il 2012. Difficile però dire di che cosa si tratti e, soprattutto, se l’idea è ancora in piedi o è stata abbandonata. Le “dimissioni da rockstar” potrebbero sposarsi ad un mega-concerto? O piuttosto, se Vasco tornerà sul palco, dobbiamo aspettarci concerti di tipo nuovo, diversi da quelli ai quali ci ha finora abituato? Domande al momento senza risposta.

E sul fronte discografico? Mi sento di dire che potrebbe accadere qualsiasi cosa. E’ chiaro che ci sono già diverse canzoni pronte. Fra queste, con ogni probabilità, anche quella che Vasco tempo fa definì “la quarta canzone della mia vita”. Chi segue il nostro blog con una certa regolarità, sa benissimo che alla Siae sono già depositati i titoli di almeno una ventina di canzoni ancora inedite. Qualcuna di queste (o magari qualche altra ancora) vedrà la luce nel 2012? Possibile, per non dire probabile. Da qui ad ipotizzare l’uscita di un nuovo disco, però, ce ne passa. La strada tracciata sembra quella di uscite singole, cadenzate nel tempo, con il web come principale (se non unico) motore di diffusione.

Non ci resta, dunque, che restare in attesa, sintonizzati, con le antenne ben ritte: non so perché, ma ho la sensazione che in questo 2012 non ci annoieremo affatto.

Per leggere il post di Massimo Poggini cliccare qui: Blog Max

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

0 Comments: