Ad Menu

lunedì 3 ottobre 2011

A seguito della ingiunzione del pretore Grassi di Bologna…

Spiace che certe polemiche escano in un periodo certo non facile per Vasco, anche se stasera gira voce che sia stato dimesso dalla clinica di Villalba. Però, non si può nemmeno fare finta di niente rispetto a quanto successo oggi.

La vicenda immagino ormai la conosciate tutti. Questa mattina Nonciclopedia (una sorta di Wikipedia satirica) ha chiuso i battenti, spiegando in home page che la colpa era da attribuire a Vasco. Home page mutata poi nel corso della giornata, ora non si parla più di chiusura, ma di sciopero “a tempo indeterminato”. All’interno del sito è però ancora scritto che “Nonciclopedia chiude a causa di una denuncia che Vasco Rossi ha sporto contro il sito”.

La risposta dello staff del Blasco non si è fatta attendere, affidata prima a Tania Sachs e poi ad un non meglio precisato avvocato. In sostanza, si parla di una querela per diffamazione risalente al febbraio del 2010. Querela che, sembra di capire, ancora non è arrivata a giudizio; vengono altresì confermate le indagini preliminari svolte dalle Autorità inquirenti. Lo staff di Vasco precisa inoltre che non è stata chiesta la chiusura del sito, ma solo la cancellazione della pagina dedicata a Rossi.

Confesso che non ho molta voglia di entrare nel merito della questione, né di commentarla più di tanto. Il fatto è uno solo: Vasco Rossi ha querelato Nonciclopedia. Sembra una barzelletta, ma è la realtà. Non mi sembra ci sia molto altro da aggiungere. Ognuno tragga le sue conclusioni. Io mi chiedo solo a chi toccherà la prossima volta. Forse al Manuale delle Giovani Marmotte?

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

2 Comments:

Andrea said...

Sei sempre il migliore nelle tue analisi!!!
Ma la famosa intervista a Red Ronnie dove si parlava del Liga, doveva uscire a settembre, poi è uscita alla fine???

Marco Pagliettini said...

Bella domanda Andrea, sinceramente ignoro che fine abbia fatto questa intervista.