Ad Menu

lunedì 3 gennaio 2011

Dieci anni di Vasco Rossi (part two)

Il 2004 di Vasco Rossi si apre al cinema: è il 12 marzo quando nelle sale arriva il film di Sergio CastellittoNon ti muovere” e in tale occasione i fans possono ascoltare per la prima volta “Un senso”. La canzone farà da traino al disco “Buoni o cattivi”, che uscirà venti giorni dopo e che avrà il solito grande successo di pubblico. Manco a dirlo, trionfale si rivelerà anche il tour di quell’anno, che si concluderà il 25 settembre con il concerto gratuito di Catanzaro, trasmesso il giorno dopo da Italia Uno. Allora si parlò di 400.000 spettatori, cifra probabilmente gonfiata ad arte, ma comunque il pubblico accorso in Calabria per il concerto del Blasco fu molto numeroso. Fece discutere invece la scelta di Vasco di concedere una sua canzone alla pubblicità: il pezzo era “Come stai”, che divenne la martellante colonna sonora di alcuni spot della Vodafone, girati fra l’altro da Gabriele Muccino.

Non meno ricco di eventi fu il 2005. In apertura di anno Vasco si presentò come super ospite al Festival di Sanremo, a distanza di 22 anni dalla sua ultima esibizione festivaliera: accompagnato da Maurizio Solieri cantò "Vita spericolata" ed "Un senso". In primavera invece Vasco divenne il dottor Rossi: tutto merito dalla laurea honoris causa in Scienze della comunicazione che gli venne conferita dalla IULM di Milano. Poi ci fu un nuovo tour, ripresa di quello dell’anno precedente, con tanto di ritorno per la terza volta ad Imola. A luglio Vasco, pare dopo un iniziale consenso, rifiutò l’invito a partecipare al Live 8: al di là delle motivazioni ufficiali, a far recedere il Blasco dalla sua decisione iniziale fu probabilmente la concomitanza con un concerto già programmato ad Ancona. A dicembre uscì poi il “Live anthology 04.05”: due cd e tre dvd per ripercorrere due anni di fantastici concerti. In precedenza era uscito anche il dvd “E’ solo un rock’n’roll show”, definito un movie-clip basato sulle canzoni di “Buoni o cattivi”. Il 2005 vascorossiano si chiuse però tra mille polemiche: dall’ufficio legale del Blasco partirono infatti diverse lettere di diffida nei confronti di alcuni siti non ufficiali, un episodio dai contorni oscuri che scavò comunque un fosso profondo tra una parte dei fans e l’artista.

Dopo due anni molto intensi, nel 2006 Vasco si prese un anno di meritato riposo, caratterizzato da un’unica uscita pubblica: il 26 luglio Rossi arrivò infatti a Santa Margherita Ligure per ricevere il Premio Pivano ed incontrare la sua amica Fernanda Pivano.

Vasco tornò in pista nel 2007. A gennaio lanciò su internet un nuovo singolo, “Basta poco”, che poi a maggio venne pubblicato in un EP contenente anche “La compagnia”. In estate ci fu un nuovo trionfale tour, caratterizzato però anche dall’annullamento della data di Mestre per una tromba d’aria e dalle ormai consuete polemiche con il comitato antirumore di San Siro. A novembre, infine, ecco arrivare nei negozi il dvd del tour, con le immagini tratte dai due concerti di Roma del mese di giugno.

Dopo la cover di Laura Pausini, nel 2007 Vasco riscopre Anima fragile:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

0 Comments: