Ad Menu

giovedì 6 gennaio 2011

Dal passato al futuro: pronti per un 2011 atuttovasco?

Se nei post degli scorsi giorni abbiamo ripercorso l’ultimo decennio vascorossiano, oggi proviamo a fare un po’ il punto di quello che ci aspetta in questo 2011 appena iniziato.

La certezza, finora, è che il 29 marzo uscirà il disco nuovo. Tra l’altro, in un video postato recentemente da Vasco, si vede anche Guido Elmi, finora sempre misteriosamente assente nelle immagini in arrivo da Los Angeles. Del nuovo disco ancora non sappiamo il titolo, ma sappiamo che conterrà 12 canzoni. Di una conosciamo titolo e testo: “Manifesto futurista della nuova umanità”. Di un’altra il titolo e una frase: “L’aquilone”. Sembra poi probabile che nel disco compaia anche “Maledetta canzone” (o “Ma che strana canzone”, un titolo ufficiale non è mai esistito), “l’inedito” risalente alla lavorazione di “Liberi liberi”, accennato da Vasco nel corso di qualche data autunnale del suo tour. Non dovrebbero invece esserci cover, al contrario di quanto sostenuto da alcune voci circolate mesi fa. Sappiamo poi che il disco avrà dei “contenuti speciali”: la notizia appare sul sito ufficiale, in questa sezione troverà posto la video poesia “L’ape regina”.

Capitolo tour: si torna all’aperto, ad una situazione quindi più tradizionale rispetto allo “Europe Indoor”. Sicuramente il tour farà tappa a Milano e quasi sicuramente a Bari. Difficile immaginare che non passi da Roma, visto che la capitale è stata esclusa nel biennio 2009-2010. Riguardo al Veneto ci sono due voci: una che vuole Vasco a Rovigo, presso lo spazio Porsche di Villamarzana, l’altra che invece ipotizza un ritorno all’Heineken Jammin Festival di Venezia. Altre città? Ci saranno, ma al momento tutte le voci lette su internet sembrano abbastanza campate per aria. Un’ultima certezza: nei prossimi dodici mesi non ci annoieremo!

Maledetta canzone
:


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

0 Comments: