Ad Menu

lunedì 29 novembre 2010

Cose che non avremmo mai voluto vedere (né sentire)

Si intitola dunque “Vuoto a perdere” la canzone che Vasco ha scritto per Noemi insieme a Gaetano Curreri. Una frase del testo dice: “Sono un peso per me stessa... sono un vuoto a perdere... sono diventata grande... senza neanche accorgermene”.

Il post di oggi lo dedichiamo però all’esibizione offerta da tale Simone Frulio durante il programma di Canale 5Io canto”, condotto da Gerry Scotti. Il giovanissimo cantante ha infatti deciso, nel corso dell’ultima puntata, di proporre una sua interpretazione di Albachiara.

Che di per sé, a parte la delirante scelta di optare per la versione remix e l’apparecchio per i denti, non è stata nemmeno malvagia. Però sentire “con la mente con la mente tu voli” è stato davvero un colpo al cuore. Non si può cambiare il testo di un capolavoro, un paese civile dovrebbe avere una legge che lo impedisce.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

3 Comments:

alibi68 said...

A me queste trasmissioni stanno già sul c...., e evito di guardarle, poi sentire una cosa del genere è veramente uno schifo! Ma perchè certi genitori ai loro figli non regalano un bel giocattolo e li lasciano liberi di comportarsi come i loro coetanei!

Max said...

x non parlare poi di quando imitano Vasaco.
non c'e' nessuno, nemmeno Fiorello, che lo sappia imitare alla perfezione e chissa' xche' tutti quelli che ci provano lo imitano come se fosse ubriaco dalla mattina alla sera...
che tristezza.

Anonimo said...

ma non era una imitazione. Le canzoni ai ragazzi vengono date dalla produzione, e questo ragazzino l'ha fatta a modo suo, senza voler imitare il comandante. Le parole sono cambiate dagli autori, per un programma under 14. A me è piaciuta!