Ad Menu

domenica 18 luglio 2010

Ancora su “Senza parole”....

Torniamo a parlare di “Senza parole”. Da tempo sentivo dire che la canzone sarebbe stata “copiata” da un vecchio pezzo di Paolo Barabani (quello di “Hop hop somarello”, qualcuno la ricorderà), ma non mi ero mai messo alla ricerca di questa canzone.

Ora, grazie a Youtube, l’ho trovata: si intitola “Neve di primavera”, risale al 1980 e la potete ascoltare qua sotto. Cosa ne dite: plagio, banale somiglianza o sono agli antipodi? Per fare un immediato confronto metto anche un video di “Senza parole”. A voi la parola.





Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

2 Comments:

Anonimo said...

Plagio? Ma dove?????
A mio modesto parere sono totalmente diverse.
Alberto

Egidio said...

Premetto che mai avevo sentito parlare di questo presunto plagio. Dopo l'ascolto vorrei sapere chi è il genio che ha messo in giro queste voci...
Egidio