Ad Menu

domenica 18 aprile 2010

Sono già depresso

Di ritorno da Torino, dopo un gran bel concerto. E un bel viaggio, perché l’autostrada per Torino è molto più bella di quella per Milano. Inevitabile, sono già depresso.

L’assenza della gabbia rende più rock l’inizio, con il pubblico che si muove in avanti un po’ come accadeva tanti anni fa. Il concerto fila via liscio, a parte un unico imprevisto all’inizio di “Sto pensando a te”, con Vasco che ferma la band per un problema tecnico per poi iniziare nuovamente la canzone. Già a Milano c’era stato un inconveniente su questo pezzo, con il concerto che era rimasto fermo per un paio di minuti nell’attesa che venisse risolto. Canzone sfortunata. Onde evitare rischi per il futuro, io propongo la sua sostituzione e il ritorno in scaletta di Ogni volta.

Qualche considerazione sulle novità. Rimango della mia idea che sostituire Vivere senza te con Bollicine sia stato un errore. Detto questo, niente contro Bollicine, per carità, canzone storica che mi piace senza discussioni. La resa è molto buona, tre anni di assenza dalla scaletta hanno giovato al pezzo, che ora suona un po’ meno inflazionato, e soprattutto la scelta di abbandonare l’improbabile versione karoke per tornare alla classica versione cantata da Vasco (a parte un po’ l’inizio) è pienamente azzeccata.

Mi spiace per l’uscita di Stupido Hotel, che è una della canzoni che più amo di quelle del terzo millennio, ma Stupendo è Stupendo e non si discute. Fra l’altro, piccola curiosità, per la prima volta dal 1999 in un concerto di Vasco non c’è nemmeno una canzone da Stupido Hotel. Tornando a Stupendo, avrei in mente qualche riflessione sulla canzone. Ma non ora, prima spero di trovare un video su Youtube per verificare alcune cose. Nel medley invece è ri-spuntata Tango della Gelosia. Considerato che era dal 1989 che non sentivo questo pezzo live, felice ovviamente della scelta del Blasco.

Ora restano ancora due concerti a Torino, mercoledì e giovedì della prossima settimana. In questi giorni Rossi e la band lavoreranno anche in vista delle quattro date europee di maggio. Chissà se e come cambierà ancora la scaletta.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

0 Comments: