Ad Menu

martedì 22 settembre 2009

Il testo di “Ad ogni costo”

E alla fine le anticipazioni di ieri trovano conferma nell’intervista pubblicata oggi da “TV Sorrisi e Canzoni”. Al di là della smentita (ma di cosa?) postata ieri sul sito ufficiale da Tania Sachs (chi ne ha voglia legga l’articolo pubblicato oggi da Marinella Venegoni sulla Stampa e intitolato “Anche i Vaschi piangono”), il quadro che ne esce fuori è quello di un Vasco molto umano, quasi nudo nel suo esporsi in pubblico, senza nascondere le sue mille difficoltà di vita.

Fior da fiore: “La mia vita privata è molto, molto complicata”; “Psicologicamente sono confuso, ho frequenti sbalzi d’umore”; “Ho molte ansie e qualche angoscia. La mia autostima, poi, è sottoterra”; “Non esiste un solo Vasco. Dentro di me ne convivono almeno due, ma forse anche di più. Ed è una lotta continua tra le diverse personalità per il controllo delle mie azioni”; “Sembro il più bravo di tutti e invece sono una frana”; “E’ un miracolo che io sia vivo, con tutte le sigarette che fumo e i tranquillanti che prendo per stare calmo”.

Ovviamente Vasco parla anche di molte altre cose: dalla sua passione per l’iPod al suo modo di guardare la televisione. E poi del figlio Luca, del tour, di musica e moto. E a proposito di tour: Vasco conferma la voce che da tempo gira di un set acustico che lo vedrà imbracciare la chitarra, dopo tanto tempo. Stando alle anticipazioni lette in questi giorni su internet, dovrebbe proporre così Sally e poi il medley (tutto o in parte).

La vera chicca dell’articolo però è il testo di “Ad ogni costo”. Eccolo qua:

Guarda che lo so
Che gli occhi che hai
Non son sinceri
Sinceri mai
(Già da quando) neanche quando ti svegli
Nanana
Tanto è lo stesso
Soffro anche spesso
Ma sono qui
Amo dirtelo
Voglio restare insieme a te
Ad ogni costo
Ad ogni costo
Guarda che lo so
Mi tradirai
Io ti conosco
E lo farai
Senza neanche rimorso
Nanana
Tanto è lo stesso
Soffro anche spesso
Ma sono qui
Amo dirtelo
Voglio restare insieme a te
Ad ogni costo
Ad ogni costo


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

1 Comment:

Simone said...

Ciao a tutti! L'intervista di Tv Sorrisi e canzoni alla fine era meno drammatica del previsto...gli stralci in anteprima in effetti avevano reso il tutto un po' più cupo...in tutto questo non avrei comunque ravvisato la necessità di fare un comunicato di smentita, quando l'uscita del giornale avrebbe perfettamente chiarito tutto.
La cosa migliore dell'intervista, a mio avviso, è "un saluto a Morgan degli U2", una battuta proprio da Vasco old style, di quelle che se non ci si presta attenzione scivolano via, e invece sono dei macigni.
E si potrebbe fare la stessa affermazione anche per "Ad ogni costo", testo essenziale, sulla carta peggiore di quello dei Radiohead...ma quante volte specie negli ultimi anni è capitato di leggere un testo di Vasco e di dire "beh tutto qui"...e poi sentirlo crescere senpre di più, parola per parola, sentirlo infilarsi sotto la pelle e non mollarti per un bel po'...a me, per citare un pezzo illustre, è capitato con Siamo Soli...molto ci dirà l'intepretazione. Io sono fiducioso. Sono curioso di sapere le vostre impressioni. A presto