Ad Menu

martedì 30 giugno 2009

Preparate i passaporti!!

O almeno rinnovate la carta d’identità. Perché l’ultima news apparsa sul sito ufficiale di Vasco non lascia spazio a dubbi: “Questa volta sconfiniamoooooo!!” è il chiaro messaggio di un prossimo tour estero del Blasco. Rossi si appresta dunque ad uscire fuori dai confini nazionali a dodici anni di distanza dall’ultimo tour europeo, quello del 1997. Resta da capire come queste date oltre frontiera si incastreranno con il tour nei palasport che, da mesi, viene dato pressoché per certo.

A tale proposito è interessante ciò che si può leggere nell’area riservata dell’official:
Carissimi
Leggiamo ormai da giorni da fonti non ufficiali diverse “voci” e false notizie su date estive e autunnali del nostro Komandante...
..ATTENZIONE.. di voci ce ne sono tante, lo sappiamo l’attesa cresce e siete impazienti
è sempre più vicino il momento ma.. come sapete da anni comunicheremo gli eventi SOLO quando saranno confermati e ufficiali!!
Possiamo invece fare una piccola anticipazione solo per quanto riguarda voi abbonati al fan club: Oltre al vostro personale invito x partecipare gratuitamente alla data zero grazie al nuovo abbonamento on-line, quest’anno avrete una nuova e fantastica opportunità!!
Vi aggiorneremo al più presto con i dettagli
Un caro saluto
La Redazione”.

Come interpretare questo messaggio? La prima parte si presta a diverse letture. E a questo punto, forse, è inutile fare ulteriori supposizioni. “E’ sempre più vicino il momento”, quindi aspettiamo e capiremo. Più interessante è invece la seconda parte del messaggio. Quale “nuova e fantastica opportunità” avranno i soci del fan’s club? Nel campo delle ipotesi si può sperare in qualunque cosa. La mia, di speranza, è quella che ai soci venga riservata una prelazione per l’acquisto dei biglietti dei concerti. Sarebbe un buono modo per giustificare i 23 euro annui di iscrizione. Non trovate?

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

0 Comments: