Ad Menu

martedì 30 giugno 2009

Preparate i passaporti!!

O almeno rinnovate la carta d’identità. Perché l’ultima news apparsa sul sito ufficiale di Vasco non lascia spazio a dubbi: “Questa volta sconfiniamoooooo!!” è il chiaro messaggio di un prossimo tour estero del Blasco. Rossi si appresta dunque ad uscire fuori dai confini nazionali a dodici anni di distanza dall’ultimo tour europeo, quello del 1997. Resta da capire come queste date oltre frontiera si incastreranno con il tour nei palasport che, da mesi, viene dato pressoché per certo.

A tale proposito è interessante ciò che si può leggere nell’area riservata dell’official:
Carissimi
Leggiamo ormai da giorni da fonti non ufficiali diverse “voci” e false notizie su date estive e autunnali del nostro Komandante...
..ATTENZIONE.. di voci ce ne sono tante, lo sappiamo l’attesa cresce e siete impazienti
è sempre più vicino il momento ma.. come sapete da anni comunicheremo gli eventi SOLO quando saranno confermati e ufficiali!!
Possiamo invece fare una piccola anticipazione solo per quanto riguarda voi abbonati al fan club: Oltre al vostro personale invito x partecipare gratuitamente alla data zero grazie al nuovo abbonamento on-line, quest’anno avrete una nuova e fantastica opportunità!!
Vi aggiorneremo al più presto con i dettagli
Un caro saluto
La Redazione”.

Come interpretare questo messaggio? La prima parte si presta a diverse letture. E a questo punto, forse, è inutile fare ulteriori supposizioni. “E’ sempre più vicino il momento”, quindi aspettiamo e capiremo. Più interessante è invece la seconda parte del messaggio. Quale “nuova e fantastica opportunità” avranno i soci del fan’s club? Nel campo delle ipotesi si può sperare in qualunque cosa. La mia, di speranza, è quella che ai soci venga riservata una prelazione per l’acquisto dei biglietti dei concerti. Sarebbe un buono modo per giustificare i 23 euro annui di iscrizione. Non trovate?

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

domenica 28 giugno 2009

I due Rossi più famosi d’Italia

E’ un rapporto di amicizia e di stima che dura ormai da molti anni quello tra Vasco e Valentino, i due Rossi più famosi d’Italia. E non è un caso che proprio al Blasco il Corriere della Sera abbia chiesto di scrivere un pugno di righe per celebrare la centesima vittoria del grande campione di motociclismo. Il breve articolo si trova a pagina 42 dell’edizione odierna del quotidiano.

Di seguito il testo:
Cosa si può dire e scrivere di uno come Valentino Rossi? Dopo il sorpasso del secolo, o meglio del millennio, effettuato, quindici giorni fa a Barcellona nel Gran premio di Catalonia sul compagno Lorenzo, vincendo la gara all’ultima curva, Valentino è ormai diventato una leggenda vivente. Non siamo davanti a un campione del mondo, ma dell’universo. Festeggia i 100 gran premi vinti, ma io credo che lui non li abbia mai contati. Anche perché per Valentino quello che conta è sempre il prossimo”.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

sabato 27 giugno 2009

Anteprima: Maurizio Solieri a Rapallo il 26 agosto

L'estate da poco iniziata porterà nel Tigullio Maurizio Solieri, storico chitarrista di Vasco, nonché autore di alcune tra le più belle canzoni del Blasco. Solieri sarà in concerto a Rapallo, sul lungomare, la sera di mercoledì 26 agosto, insieme alla Custodie Cautelari. La data è già riportata sia sul sito dello stesso Solieri, che su quello della band. Inizia dunque il conto alla rovescia per quello che sarà l'evento clou per i fans di Vasco nel Tigullio dell'estate 2009.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

mercoledì 24 giugno 2009

E se...?

E se fa il tour nei palasport? E se fa il tour europeo? E se fa prima uno e poi l’altro? E se li mescola? E se poi torna negli stadi? E se è pronto un disco nuovo? E se esce in autunno? E se invece è un Ep? E se c’è dentro “Ragazzo di strada”? E se c’è dentro la canzone per Massimo Riva? E se lì ci va ad ottobre? E se là ci va a marzo? E se l’ha detto il Gallo? E se l’ha detto Rocchetti? E se c’è scritto sul forum? E se arriva la supernews? Certo che la vita di noi fans è davvero difficile.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

lunedì 22 giugno 2009

In attesa della SuperNEwsss...

Mentre cresce l’attesa per la “SuperNEwsss” annunciata dal sito ufficiale, si sprecano indiscrezioni e voci su quello che il prossimo futuro potrebbe riservare ai fans di Vasco. In autunno sembra certo il tour nei palasport. E poi? La prima grande sorpresa potrebbe essere l’uscita di un nuovo disco, o di un meno impegnativo EP, già prima della fine dell’anno. Mentre per il 2010 si sussurra di un possibile tour europeo, progetto più volte ventilato negli ultimi tempi, ma sempre rimandato. E di un prosieguo del tour dai palazzetti agli stadi. Insomma, la carne al fuoco è veramente tanta.

Intanto, il sito ufficiale ha pubblicato, nell’area riservata ai soci del fan’s club, quattro nuovi video di Vasco, simpaticamente intitolati “Venite con me nel bosco”. Per i non soci: si vede Vasco allenarsi in un bosco, ora al passo, ora di corsa. Nel ruolo di attore principale, ma anche di cameraman. La qualità audio e video è pessima, la situazione curiosa. Andate per funghi e incontrate Vasco che fa footing. Surreale, no? Peccato che nei quattro video invece il Blasco non incontri nessuno. Aspettiamo il quinto, chissà.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

venerdì 19 giugno 2009

Restate sintonizzati, il momento è arrivato

Ormai ci siamo, la news uscita ieri sul sito ufficiale lascia poco spazio ai dubbi. La riportiamo integralmente: “Dopo ben 63 settimane di permanenza nella classifica degli album più venduti in Italia, Il Mondo Che Vorrei di Vasco Rossi ritorna in TopTen!!! Grazie a tutti!!!!!! A presto con una SuperNEwsss!!!!”.

Tralasciando la notizia del ritorno in classifica del Mondo Che Vorrei, è ovviamente l’annuncio della “SuperNEwsss” a lasciare ben sperare per il futuro. E non è difficile immaginare che si tratti del tour nei palazzetti di cui si parla da mesi. Restate sintonizzati dunque, perché a breve con ogni probabilità usciranno le date e le modalità di acquisto dei biglietti.

E poi chissà, che magari in autunno, in vista del tour, non ci sia anche qualche altra novità. In fondo c’è sempre un “ragazzo di strada” che attende di vedere la luce.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 16 giugno 2009

Giovedì 18 giugno, Tropico del Blasco live in Genova

Nuovo appuntamento con la musica dei Tropico del Blasco, valente tribute band genovese devota alla musica di Vasco. Giovedì sera Andrea Di Marco e compagni suoneranno al Palasport della Fiera del Mare di Genova nell’ambito della manifestazione “Music for Peace”.

L’occasione giusta per ascoltare la musica del Blasco e fare anche un po’ di beneficenza, che non guasta mai. In una location davvero prestigiosa, quel Palasport che più volte ha visto esibirsi anche Vasco, l’ultima delle quali nel 1993. Il concerto inizierà alle 21, sul palco si alterneranno diversi gruppi, i Tropico del Blasco suoneranno alle 22.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

lunedì 15 giugno 2009

Buon onomastico, signor Vito!!

Fermi tutti, oggi è l’onomastico del signor Vito!! Patron della “Pizzeria Verdi A Tutto Vasco” e fan numero uno di Vasco, nonché nume ispiratore di codesto blog. E allora, vista l’importanza della giornata, oggi rispondiamo a due domande che spesso ci vengono rivolte: ma che cosa vuol dire Vito? E, soprattutto, ma che carattere ha Vito?

Etimologia: Deriva dal latino "Vitus", mutuato a sua volta dall'antico sassone "Wido", personale attestato intorno al VI secolo, ed evolutosi successivamente anche in Guido.

Carattere: Ha una grande voglia di libertà e di movimento ma, per timore di perdere l'affetto dei familiari, talvolta si adatta a situazioni costrittive e socialmente poco gratificanti. Attratto dalla donna pratica, logica e sicura di sé, è un'amante dolcissimo, fantasioso, ma anche impulsivo, permaloso e, fortunatamente, autocritico. Quando fa degli errori o commette qualche ingiustizia, si pente e riconosce apertamente il torto fatto.

E, per concludere in bellezza, un consiglio: Vito, il tuo numero fortunato è il 3!!! Vai tranquillo al banco del lotto, sai cosa fare!!

(Tutte le informazioni riportate in questo post sono prese dal sito www.barbanera.it)

venerdì 12 giugno 2009

40.000 volte grazie!!

Il vostro amato blog tocca oggi un altro traguardo importante: quello delle 40.000 visite. Niente male per un luogo virtuale nato poco più di un anno fa e senza troppe pretese. Il grazie, dovuto, è a tutti coloro che, tutti i giorni o quando ne hanno voglia, vengono a trovarci.

L’impegno, per il futuro, è quello di offrire un blog sempre migliore. Stiamo lavorando per questo, per rendere questo un sito un posto sempre più interessante ed accogliente… Non perdiamoci di vista, qualunque cosa accada! E al limite, ma proprio al limite, ci si trova in gabbia! (o in Pizzeria….)


Guadagnare Online - Cerchia Ristretta - Discomusic.gigacenter - IMPERICAWEB - Bazarissimo - Le offerte di zio71 aste shop online - Autostima.net - Discomusic - Sprintrade Network


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 9 giugno 2009

In libreria: “Vita spericolata” di Marzio Angiolani

Si arricchisce di un nuovo titolo il lungo elenco di libri dedicati a Vasco, o comunque in qualche modo ispirati dall’artista di Zocca. L’ultimo, in ordine di tempo, è “Vita spericolata – I nostri anni Ottanta al Roxy Bar”. Edito da Editrice Zona, costa 9,90 euro. Lo firma Marzio Angiolani, genovese di 35 anni, già autore di “Massimo Bubola. Viaggiando con zingari o re” e “Genova. Canzoni in salita”.

Confesso di non avere ancora letto il libro e quindi non posso raccontarlo, né tanto meno recensirlo. Mi limito pertanto a trascrivere quanto riportato sul sito di Editrice Zona:

3 febbraio 1983. Festival di Sanremo. Vasco canta per la prima volta Vita Spericolata. Quando la canzone sta per finire, si muove. Quattro o cinque passi verso il pubblico che applaude. Poi via, senza voltarsi, lascia la scena ed esce dalle quinte. L’applauso si spegne, lentamente. Ma la base no, e riparte il ritornello: Oppure non ci incontreremo mai ognuno a rincorrere i suoi guai..."

"Vasco è sparito lasciando dietro di sé la sua voce registrata, ha svelato il trucco, la falsità di uno sconcertante playback. In diretta tv, in prima serata, a Sanremo, davanti a venti milioni di spettatori. Questo non è un libro su Vasco Rossi, ma su una sua canzone, Vita spericolata, figlia naturale di quel periodo tra il ’68 e i primi anni Ottanta che ha segnato per sempre questa nostra povera Italia. Una canzone tra la contestazione giovanile e la P2, per chi ama le semplificazioni. Vasco Rossi, casomai, è una guida, un Virgilio inconsapevole e disincantato che ci aiuta a raccontare la nostra piccola storia, che poi è anche un po’ la sua".

"Ci conduce a capire i suoi versi e la loro vicenda e il mistero per cui, a distanza di un quarto di secolo, le quattro strofe di Vita spericolata sono ancora uno degli specchi più limpidi e inquieti della ribellione giovanile e dell’Italia degli anni Ottanta. E ci guida naturalmente con le sue canzoni, lucidi e ironici documenti di quel periodo, che passo dopo passo accompagnano e chiariscono e illuminano questa nostra storia. Una storia di sogni e ribellioni giovanili che si sono schiantate contro la realtà. Una storia di reazioni e reazionari, una storia di appuntamenti mancati, al Roxy Bar, una storia di vite spericolate...”.

Sommario del volume

Prologo
Il palco è vuoto
Perché Sanremo
Sanremo 1983, dunque
Vite maleducate. Dal ’68 agli “anni di piombo”
Intanto Vasco Rossi ha vent’anni e vive a Bologna
In questo dannato 1980
In mezzo a tutto questo Vasco Rossi...
Di fronte a questo scempio...
Dopo il Festival del 1983...
Infine Vita Spericolata

Percorsi bibliografici
Ringraziamenti


Guadagnare Online - Cerchia Ristretta - Discomusic.gigacenter - IMPERICAWEB - Bazarissimo - Le offerte di zio71 aste shop online - Autostima.net - Discomusic - Sprintrade Network


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

domenica 7 giugno 2009

Con il Lupo una serata.....tropicale

E’ stato splendido! Venerdì sera al Bulldog di Serra Riccò, ancora un grande concerto dei Tropico del Blasco, impreziosito dalla presenza del Lupo Maremmano Alberto Rocchetti! Due ore abbondanti di musica, con il pubblico in delirio, in un crescendo di emozioni, culminato nella sorpresa finale di “Ridere di te” tastiera e voce, come nel tour del 2001. Ma questa volta intera. I ragazzi del Tropico hanno saputo coinvolgere tutti gli spettatori, uno per uno. E’ chiaro che la musica di Vasco aiuta... Ma da sola non basta, ci vuole qualcosa di più, per trasferire l’energia dal palco alla platea e farle poi rifare il percorso inverso.


E dal Lupo, direttamente dal palco, sono arrivate delle gradite conferme per il tour autunnale. “Ci rivediamo ad ottobre!”, ha esclamato Rocchetti, spazzando via ogni residuo dubbio sul fatto che Vasco tornerà presto a suonare dal vivo. “E ci rivedremo nel palazzetto della vostra città”, ha anche detto il Lupo, autorizzando dunque qualche ragionevole speranza per una tappa genovese del tour. Accendete i motori e preparate le valigie, perché tra poco si riparte!
Un pezzo di “Ridere di te”:



Guadagnare Online - Cerchia Ristretta - Discomusic.gigacenter - IMPERICAWEB - Bazarissimo - Le offerte di zio71 aste shop online - Autostima.net - Discomusic - Sprintrade Network

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 2 giugno 2009

Il ritorno del Lupo, venerdì 5/6 a Serra Riccò

Torna il Lupo Maremmano Alberto Rocchetti, ancora una volta insieme ai Tropico del Blasco. Torna per un nuovo concerto, in programma venerdì sera al New Bulldog di Serra Riccò.

Per la band genovese è una nuova e prestigiosa tappa del “Basta crederci live 2009”, che porterà Andrea Di Marco e compagni a suonare anche in Toscana, Emilia Romagna e Piemonte.

Presentare Alberto Rocchetti credo che sia inutile per gli abituali lettori di questo blog, ma per i più distratti ricordo che da vent’anni filati è l’inseparabile tastierista di Vasco.

In apertura di serata lo scrittore genovese Marzio Angiolani presenterà inoltre il suo libro “Vita spericolata. I nostri anni 80 al Roxy Bar”.

Un assaggio di quello che ci aspetta venerdì sera: