Ad Menu

sabato 9 agosto 2008

Canzoni a confronto: Generale

Chissà se quando nel 1978 Francesco De Gregori ha pubblicato un disco intitolato semplicemente “De Gregori” era consapevole che all’interno dell’album c’era una delle più belle canzoni della storia della “musica leggera” italiana, vale a dire “Generale”. Rinfreschiamoci la memoria:



Passano gli anni e De Gregori continua a girare l’Italia e a proporre la sua musica. E in uno di questi tour, nel 1992, improvvisamente inizia a cantare “Vita spericolata”. La versione del concerto di Torino del settembre ’92 finisce addirittura nel live “Il bandito e il campione” che De Gregori darà alle stampe un anno dopo. Vasco resta molto colpito da questo “omaggio” e decide di ricambiare la cortesia nel 1995, quando organizza due concerti a San Siro sotto il nome di “Rock sotto l’assedio”. Il 7 e l’8 luglio i due concerti si aprono con “Generale”. Riviviamo l’emozione di quell’esibizione:



Conclusioni: dato atto a De Gregori di avere scritto una canzone splendida, bisogna altresì riconoscere il merito a Vasco di averla addirittura arricchita con la sua interpretazione, rendendo il pezzo più grintoso, vissuto, emozionante. Un unico dubbio mi resta però da anni: perché la notte da “crucca” è diventata “buia”?

Sentenza: vince Vasco.


Guadagnare Online - Cerchia Ristretta - Discomusic.gigacenter - IMPERICAWEB - Bazarissimo - Le offerte di zio71 aste shop online - Autostima.net - Discomusic

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

0 Comments: