Ad Menu

domenica 6 luglio 2008

Luglio 1999

Vasco Rossi Aulla Premio LuneziaE’ un episodio poco conosciuto della biografia di Vasco. Del quale esistono ben poche tracce. Sono passati giusto nove anni (era il mese di luglio del 1999) da quando Rossi vinse il Premio Lunezia (per il valor musical letterario dell’album “Canzoni per me”) ed andò a ritirare il premio ad Aulla.

Che già pensare Vasco ad Aulla, di per sé, fa abbastanza sorridere. La piazza, ovviamente, era pienissima. In parte recintata, dove si entrava solo con l’invito, ed in parte a libero accesso. Sul palco due attori di grande fama a recitare i versi delle canzoni finaliste: Ugo Pagliai e Paola Gassman.

L’arrivo di Vasco, con tanto di cappellino da pescatore, scatenò il delirio della gente. Mentre la liturgia dello spettacolo proseguiva, il pubblico continuava ad invocare Vasco, a metà tra il divertito e l’imbarazzato.

Di tutto e di più. Dal fan che si avvicinò al palco e consegnò a Vasco il nastrino di un recente concerto a Firenze (“anche a nome di mio fratello che non è potuto venire questa sera”), all’ignoto spettatore che mentre Ugo Pagliai leggeva il testo di “Vivere”, in risposta alla frase “Vivere è passato tanto tempo” urlò a squarciagola un “ma sei morto dentro” che fece venire giù la piazza dalle risate.

Per l’attore arrivò però il momento della rivincita quando gli toccò leggere il testo della canzone “La favola di Adamo ed Eva” di Max Gazzè. Avete presente il pezzo in cui dice “ma andate a cagare voi e le vostre bugie”? Ecco, l’enfasi con la quale il buon Pagliai lesse la prima parte della frase sembrò quanto meno sospetta per essere casuale.

Finì con Vasco premiato, impegnato a dirigere il coro della piazza che cantava Albachiara e ad abbracciare Ugo Pagliai. Una serata memorabile.


Guadagnare Online - Cerchia Ristretta - Discomusic.gigacenter - IMPERICAWEB - Bazarissimo - Le offerte di zio71 aste shop online - Autostima.net - Discomusic

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

2 Comments:

Anonimo said...

Che serata "particolare" quel giorno per chi era là...!
Peccato che non ci sia nenche un video di quella manifestazione... ;-)
Alberto

Marco Pagliettini said...

Guarda, gira voce che ci fosse un tizio con la videocamera, ma che non fosse in grado di farla funzionare. Una storia così assurda che mi sono sempre rifiutato di crederci.