Ad Menu

mercoledì 16 luglio 2008

Il pagellone del tour (prima parte)

Prendo spunto dalla discussione aperta su un ottimo forum dedicato a Vasco e mi cimento nelle pagelle del tour, la cui prima fase si è da poco conclusa. La prima parte del pagellone sarà dedicata alla scaletta. Domani la seconda parte dedicata a Vasco e band. Una premessa: il voto non è al valore della canzone, ma a come io (quindi soggettivamente) l’ho vissuta all’interno dei concerti di questa estate.

Intro 7: E’ vero che sentire la voce di Vasco prima del suo ingresso sul palco toglie un po’ di pathos, ma la frase era davvero bella e quindi viene promossa.

Qui si fa la storia 6: La canzone mi piace, ma come pezzo d’apertura la resa live è stata modesta.

Cosa importa a me 6: Canzone senza infamia e senza lode su disco ed altrettanto dal vivo. Anzi, live perde un po’ di mordente.

Dimmelo te 6,5: Più o meno come sopra, ma un pochino meglio.

La noia 9: Tanti dicono che la posizione in scaletta non fosse quella giusta, ma secondo me non è così. Al quarto pezzo Vasco sembra dire: ora iniziamo a fare sul serio, vi ricordo che ho scritto dei capolavori...

Vieni qui 6: Ecco, questa canzone è stata invece penalizzata dalla posizione, perché il pezzo in sé non è male, ma dopo La noia scompare...

Non appari mai 8: Ripescaggio azzeccato, il “votiamo tutti berlusconi” poi è quanto mai al passo con i tempi.

E adesso che tocca a me 8: Gran bella canzone, topo gigio a parte, che dal vivo ha una buona resa. Nel mezzo Vasco si piega sul microfono come da copione, il finale esplode. Bella.

L'uomo che hai di fronte 6,5: Mezzo punto in più solo perché è un ripescaggio. Intendiamoci, mi ha fatto piacere risentirla live, ma con il repertorio che ha poteva pescare qualcosa di meglio.

Colpa del whisky 4: Il punto più basso del concerto, se su disco la canzone non mi diceva nulla, dal vivo l’ho trovata proprio brutta. Imbarazzante il “mi piaci tu” del ritornello.

T'immagini 10: E dopo il momento più basso, uno dei più alti. E dire che quando su alcuni siti venne proposta questa canzone come ripescaggio in vista del tour ero molto diffidente. Alla prova dei fatti devo ammettere di essermi completamente sbagliato. Complice un arrangiamento ben fatto, il pezzo ha avuto davvero un’ottima resa live.

Siamo soli 5,5: Bella canzone, niente da dire, ma meriterebbe un po’ di meritato riposo.

Interludio 6: Decisamente meno peggio che negli anni passati, quindi si guadagna la sufficienza.

Gioca con me 6:,5: Mi aspettavo che incendiasse le folle, invece la reazione del pubblico è stata sempre piuttosto tiepida. Comunque mi è piaciuta.

Medley rock 9: Senza Deviazioni (che brutto arrangiamento, cribbio) e con trenta secondi in più di Susanna sarebbe stato da dieci. Comunque, gran bel medley.

Siamo solo noi 8: Una di quelle che deve sempre esserci, impreziosita dal ritorno della presentazione sul finale. Ora non resta che un ultimo passo: la presentazione della band deve ritornare a Vasco.

Sally 6: Un altro classico impossibile da togliere, canzone meravigliosa, però mi ha un po’ stancato.

Rewind 6,5: Fosse per me la toglierei immediatamente, ma finché il pubblico reagisce così, ha ragione Vasco a lasciarla in scaletta. Ci si diverte e questo basta per una piena sufficienza.

Stupendo 6: Una delle canzoni che più amo, proposta però da troppi anni di fila. La nuova intro, da molti incensata, non mi è sembrata nulla di eccezionale. Anzi, piuttosto bruttina.

Un senso 6,5: Altra canzone che inizia un po’ a stancare, ma essendo più recente, la reggo ancora benino. Poi le facce di Stef sull’assolo finale valgono da sole il prezzo del biglietto.

C'è chi dice no 5: Giuro che mi piange il cuore, ma non la reggo più. Canzone meravigliosa, storica, ma deve lasciare spazio a qualcos’altro. La versione-marcia militare degli ultimi dieci anni fra l’altro è orrenda.

Gli spari sopra 6: Si guadagna una sufficienza stiracchiata solo perché l’ultima strofa continua ad esaltarmi. Altra canzone che ha bisogno di riposo.

Il mondo che vorrei 10: Mi ripeto, è la più bella canzone di Vasco degli ultimi undici anni. Dal vivo l’ho trovata bellissima, il “lalala” finale, cantato all’infinito dal pubblico, mi ha fatto venire la pelle d’oca.

Vivere 6: Fa sempre la sua porca figura, ma è troppo inflazionata.

Medley acustico 10: Bello bello bello. Per le canzoni, per la scenografia, per le facce del Gallo, per l’atmosfera. Splendido. Se il prossimo anno Vasco imbraccerà anche la chitarra arriverà pure la lode.

Vita spericolata 8: Un’altra di quelle che deve sempre esserci. Divertente la presa in giro di Tricarico (che spero scherzosa, perché Tricarico è un genio), però... Però abbandonerei la versione “tastiera e voce” e soprattutto, ma soprattutto, non può essere troncata così. Non si spezza un’emozione, non si taglia un capolavoro.

Canzone & Albachiara 8: Il finale classico, c’è poco da dire. Anche se un pensierino a mettere Anima fragile come prefinale e riportare per una volta Canzone a metà concerto io lo farei...

Bollicine e Senza parole s.v.: Proposte solo nella data zero di Genova, non si può dare un voto. Posso dire però che Bollicine era ora che uscisse dalla scaletta, Senza parole tutto sommato era stata proposta solo tre anni fa e quindi può saltare anche questo giro.

GIUDIZIO GLOBALE 7: Una buona scaletta, considerando che i tour legati ad un disco per forza di cose si portano dietro una zavorra. Tutto sommato giusta la scelta di proporre solo otto pezzi del Mondo che vorrei (anche se Non sopporto io l’avrei messa, magari al posto di Colpa del whisky), generalmente belli i ripescaggi, ottima l’idea del medley finale. Annoia un po’ invece la parte centrale, per quanto composta da super-classici. Troppo “già sentita”, troppo simile ai tour precedenti.

SUGGERIMENTI FINALI: Via C’è chi dice no, Gli spari sopra, Siamo soli, due tra Stupendo, Un senso e Vivere. Dentro Vado al massimo, Ogni volta, Gli angeli, Quanti anni hai e Liberi liberi. Capitolo ripescaggi, si suggerisce Ti taglio la gola, Tango della gelosia e Vivere senza te.




Guadagnare Online - Cerchia Ristretta - Discomusic.gigacenter - IMPERICAWEB - Bazarissimo - Le offerte di zio71 aste shop online - Autostima.net - Discomusic
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

0 Comments: