Ad Menu

venerdì 9 maggio 2008

Ligabue parla di Vasco

Si dividono i favori del popolo rock italiano. Ligabue e Vasco sono i Bartali e i Coppi della nostra musica, pescano spesso nello stesso serbatoio di fans, ma sembrano anche nati per incarnare due tipologie diverse di essere rockstar. I loro rapporti sono stati ora buoni, ora meno. Si guastarono nel 1999, quando subito dopo la morte di Massimo Riva alcune incaute (o male interpretate, a seconda dei punti di vista) dichiarazioni di Ligabue furono assai poco gradite da Vasco.

Ora, tra i due, sembra essere tornato il sereno. E la prossima estate, per la prima volta dopo molti anni, torneranno a sfidarsi negli stadi, a misurare il calore dei rispettivi fans. Ligabue ha presentato ieri la sua nuova raccolta “Secondo Tempo” e l’occasione per i giornalisti è stata troppo ghiotta per non tentare di riproporre l’antica rivalità. Ligabue non si è negato al confronto, ma ha respinto al mittente ogni tentativo di rinfocolare il dualismo.

Ligabue parla di Vasco, dunque. Dal Secolo XIX di oggi, articolo firmato da Fabrizio Basso:

“Da sempre ci misurano, eppure io penso che ognuno segua un suo percorso. A Vasco auguro di divertirsi e a mia volta cercherò di farlo. La musica non dovrebbe creare competizione, dovrebbe essere una questione soggettiva: nello sport ha un senso il dualismo poiché c’è chi vince e chi perde, ma perché devo scegliere tra Beatles e Rolling Stones?”.

“Sono un competitivo ma non nella musica. Quando è capitato di incontrare Vasco ho passato serate belle, lui è uno divertente di natura. Ultimamente mi ha chiamato per firmare una sua petizione sulla droga. Non dimentichiamo che lui ha quindici anni di carriera più di me, veniamo da storie diverse”.

Dichiarazioni molto simili sono riportate anche sul Corriere della Sera, nel pezzo firmato da Mario Luzzato Fegiz.




Guadagnare Online - Cerchia Ristretta - Discomusic.gigacenter - IMPERICAWEB - Bazarissimo - Le offerte di zio71 aste shop online - Autostima.net - Discomusic

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

0 Comments: