Ad Menu

lunedì 30 marzo 2015

Breaking news: la Pizzeria Verdi vende la collezione vascorossiana

Un fulmine a ciel sereno. Non c'è altro modo di definire l'annuncio del signor Vito: "Vendo tutto. Dischi, poster, cimeli. Tutto". Bisogna scavare per capire le ragioni dell'accaduto: "Siamo aperti da 33 anni e Vasco non è mai venuto a trovarci. Eppure la pizza gliela avremmo offerta. Ed anche il dolce".

Lo sfogo è amaro: "Questa è l'Italia che vuole entrare in Europa. Ho passato trentatre anni a comprare tutto su Vasco. Ho anche un rarissimo Cioè del 1985 in cui il nome Vasco Rossi compare solo in un cruciverba. Quanti sacrifici, poi con l'euro è raddoppiato tutto".

Che ne sarà della collezione? "Vendo tutto al miglior offerente. In blocco o a pezzi singoli. Astenersi perditempo e fan di Ligabue". Come sarà la nuova pizzeria? "Ancora non lo so, di certo compreremo un gigantesco acquario per arredare un angolo del locale".

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

mercoledì 25 marzo 2015

Le mie tre pizze preferite della Pizzeria Verdi A Tutto Vasco

Premessa: tutte le pizze della Pizzeria Verdi A Tutto Vasco sono ottime. Il fatto che di seguito indicherò le mie tre preferite, non significa che le altre cinquanta non siano altrettanto valide. Speck e brie per esempio è una delizia, mentre ultimamente amo molto quella con friarielli e luganega. Perfino la vegetariana, che in altri posti è pizza un po' tristanzuola, dal Verdi è una gioia per il palato.

Ciò detto, ecco il mio podio:

1° posto: Pizza del Blasco. Leggendo gli ingredienti (mozzarella, panna, prosciutto cotto, salsiccia e curry) si può avere qualche dubbio. Ma la prova del piatto non inganna: la pizza è deliziosa, saporita ed originale, un peccato di gola che è lecito concedersi perché la vita è giusto viverla fino in fondo. Sublime.  

2° posto: Sally. La pizza perfetta: pomodoro, mozzarella, tomino e speck in cottura. Se la pizza del Blasco può dividere le coscienze, questa è impossibile non amarla. Lo speck in cottura è il colpo di genio, quello che dona la nota vagamente croccante, senza intaccare la salinità dell'insieme. Deliziosa.

3° posto: Calzone con ricotta e salame piccante. Grazie alla Pizzeria Verdi ho riscoperto il calzone, specialità che avevo da tempo abbandonato. Perché il calzone non ammette vie di mezzo: o è buono, o è scadente. Il rischio, spesso, non vale la candela. Ma in Corso Dante si va sul sicuro: la cottura è perfetta (questo l'elemento che fa la differenza) ed il risultato è eccellente. Io lo prendo con pomodoro, mozzarella, origano, ricotta e salame piccante. Acquolina in bocca al solo pensiero. Sensazionale.  

Nota finale: nella mia classifica non ho tenuto conto delle "pizze stagionali", in primis quelle con il tartufo (nella foto) ed i porcini freschi. Pizze che valgono un viaggio e che quando sono in menù finiscono anche sul mio tavolo. Ma per ovvi motivi legati alla stagionalità degli ingredienti, solo per brevi periodi dell'anno vengono però proposte. Non mi sembrava giusto inserirle in classifica, per quanto siano strepitose.

Ed ora a voi la parola: qual è il vostro podio?

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

lunedì 16 marzo 2015

Venerdì sera i Tropico del Blasco a Sestri Levante!

Segnaliamo un appuntamento imperdibile per chi vive nel Tigullio (o non troppo lontano): venerdì sera (20 marzo) infatti i Tropico del Blasco saranno in concerto al Circolo Sabino di Trigoso, frazione di Sestri Levante!

Cucina aperta dalle 20 ed inizio del concerto alle 21.30, recita il manifesto della serata!

Una buona occasione per vedere l'ottima tribute band genovese guidata da Andrea Di Marco: una certezza per chi ama la musica di Vasco, due ore di divertimento garantite!

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

venerdì 13 marzo 2015

Nuovo singolo e nuovo video: qualche riflessione

Confesso che un po' di emozione l'ho provata quando questa mattina ho sentito Sono innocente ma... in radio. Come quasi sempre succede quando nell'etere incrocio Vasco. Non nego che l'ultimo disco di Rossi fatico a digerirlo e che, passate le prime settimane, l'ho abbastanza abbandonato. La scelta del secondo singolo però non mi dispiace: un po' perché trovo la title track una delle cose migliori dell'album ed un po' perché la canzone mi sembra così poco radiofonica che credo sia da sottolineare il coraggio di averla comunque scelta.

Diverso il discorso relativo al video (a proposito, la parte iniziale è girata al Parco Dora di Torino): qua proprio non ci siamo. Spiace dirlo, ma la clip è davvero brutta. Viene quasi da chiedersi se fosse proprio necessario realizzare un video, se il risultato doveva essere questo. Fare peggio era quasi impossibile.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

giovedì 12 marzo 2015

Buon compleanno Pizzeria Verdi A Tutto Vasco!

Pochi mesi dopo l'Italia avrebbe vinto i Mondiali in Spagna: era il 12 marzo 1982 quando iniziava la gestione del signor Vito e della sua famiglia della Pizzeria Verdi di Corso Dante.

Oggi dunque sono 33 anni tondi tondi, un compleanno che merita di essere festeggiato in grande stile: il locale è diventato un punto di riferimento (e non solo a Chiavari) per gli amanti della buona pizza e, ovviamente, per i fan di Vasco. Il grande merito della Pizzeria (e di chi la gestisce), in tutti questi anni, è stato sempre quello di non adagiarsi sugli allori, ma di lavorare costantemente per migliorare ed arricchire il già ottimo servizio: anche le novità di questi ultimi mesi, come la pizza senza glutine e l'apertura domenicale, vanno in questo senso.

E allora buon compleanno cara Pizzeria e grazie a tutti coloro che vi lavorano per la qualità di ciò che offrite ai vostri clienti e per la vostra gentilezza. Che la festa cominci!

mercoledì 11 marzo 2015

E' l'ora del nuovo singolo, la scelta è ricaduta su "Sono innocente ma..."

Da venerdì potremo ascoltare in radio un nuovo singolo. E' il secondo tratto da Sono innocente (escludendo ovviamente quelli usciti mesi prima del disco), dopo Come vorrei, che dal 24 ottobre 2014 promuove ufficialmente l'album uscito il successivo 4 novembre.

Dopo quasi cinque mesi Vasco ha deciso che ora l'ora di cambiare e la scelta è caduta sulla title track: sarà dunque Sono innocente ma... la canzone che le radio programmeranno a partire da venerdì.

E insieme al nuovo singolo, arriverà anche un nuovo video, firmato da Swan... Non resta che aspettare un paio di giorni.

Una scelta rock, non c'è che dire!


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

martedì 24 febbraio 2015

Sabato a Genova arriva il Gallo, insieme ai Tropico del Blasco

Appuntamento con la musica di Vasco sabato sera al Crazy Bull di Genova Sampierdarena. Sul palco saliranno i Tropico del Blasco, ormai storica tribute band genovese, insieme ad un ospite d'eccezione: Claudio Golinelli, per tutti il Gallo, dal 1984 bassista ufficiale di Vasco.

Ma ci sarà musica anche prima del tributo a Vasco con i Precedenza Assoluta, progetto parallelo di Andrea Di Marco (cantante dei Tropico del Blasco), in questo caso non dedicato alle cover, ma a canzoni inedite.

L'ingresso costa 8 euro, per chi sceglie di cenare c'è un chupito in omaggio. Sono aperte le prevendite a Genova presso lo stesso Crazy Bull e presso Red House Strumenti Musicali (Corso Perrone 22) ed Area Musica (Via Puccini 72).

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.